Anime · Neige Consiglia

Neige’s Bizarre Adventure

Una delle poche cose “positive” del lockdown è stata la possibilità di recuperare alcuni anime lasciati nel limbo del “…prima o poi lo recupero”.

Non so quale magia mi abbia portato a sfogliare il catalogo di Netflix e scegliere proprio QUELLA SERIE tra le tante che ho in arretrato, ma ora posso finalmente dire di avere colmato una gravissima lacuna: JOJO.

Chi non ha mai sentito parlare di Jojo’s Bizarre Adventure? Tra un meme e l’altro è impossibile non conoscere le pose assurde dei personaggi, WRYYYYY e ORAORAORAORA!
Non pensavo di entrare nel JoJo hell solamente guardando le serie animate, pensare che nel lontano 2013 avevo presenziato alla conferenza stampa di JoJo’s Bizarre Adventure: All Stars Battle senza sapere nulla di nulla sulla serie.

Mi feci fare l’autografo e una foto assieme a Hiroshi Matsuyama (presidente di CyberConnect2) e fu veramente una bellissima esperienza. Matsuyama ha tutta la mia stima, si presentò vestito da Rohan e fu molto giocoso e amichevole con tutti…un grande insomma!

Mi dispiace per la qualità, al tempo avevo una macchina fotografica pessima.

Comprai anche il gioco alla Games Week. Lo giocai tutto senza aver mai letto il manga e riuscì comunque ad adorarlo nonostante ciò.
Mi dispiace che il più recente Jojo’s Bizarre Adventure: Eyes of Heaven non abbia raggiunto l’epicità del predecessore, non fraintendetemi, quest’ultimo non è un brutto gioco ma a livello di gameplay è veramente legnoso. L’ho trovato un esperimento mezzo riuscito, i personaggi e le atmosfere del mondo di Araki sono state colte appieno, peccato che a livello di giocabilità non ci siamo proprio.
Se non lo avete ancora giocato, vi consiglio JoJo’s Bizarre Adventure: All Stars Battle prima di Jojo’s Bizarre Adventure: Eyes of Heaven. Non ve ne pentirete.

Questo però non è articolo per recensire dei videogiochi, alla fine da ex redattrice finisco sempre per perdermi in recensioni ahaha…

Come in una bizzarra avventura ho conosciuto prima il videogioco (…e io in realtà ero a quella conferenza per Hideo Baba di Tales of) e ci sono arrivata ben 7 anni dopo a guardare l’anime “grazie” a un maledetto virus che ci ha sigillati in casa…assurdo!

Quali sono i miei personaggi preferiti della serie?

  1. Ho un debole per i personaggi malvagi e i vampiri quindi 1+1= DIO BRANDO.

2) Giorno Giovanna e (Mamma) Bruno Bucciarati.

Non in senso “ship”, non sono una fujoshi quindi non sto cercando di vedere gay ovunque. Semplicemente, non so scegliere. Mi piacciono entrambi i personaggi. Giorno è figlio di DIO e a soli quindici anni è diventato capo di Passione (a quell’età Dio stava a contendersi la fidanzatina con Jonathan *cough*). Avrei voluto vedere Giorno scavare nel suo passato ma Araki ha evitato di approfondire questo tema.

Bruno ha il caschetto e il look più stiloso di tutti. Ho apprezzato la sua leadership e l’istinto materno ahahaha…scherzi a parte, per me è il best JoJo Bro.

3) Rohan Kishibe

Heaven’s Door è un potere fighissimo! Adoro la sua arroganza perché sa benissimo di potersela permettere, è solo un po’ meno affascinante quando si mette a leccare insetti….

L’episodio in cui gioca d’azzardo con Josuke mi ha fatto piegare in due dal ridere, uno dei migliori episodi di sempre.

Siete ancora qui e non avete ancora recuperato JoJo’s Bizarre Adventure? Fidatevi di Neige e se dopo averlo visto non vi è piaciuto vi riempo di ororaoraora!

Interminabili Attese · Neige Consiglia

10 Otome Games che vorrei vedere tradotti!

Ultimamente non scrivo mai di videogiochi, tempo di rimediare!
Ci sono Otome che tengo da tempo sott’occhio e che purtroppo non sono mai state considerati, la solita roba di nicchia che in occidente giochiamo io e altre quattro gatti.

1.白と黒のアリス (Shirotokuro Alice)

“The more you want, the less you get”

Le atmosfere di Alice nel Paese delle Meraviglie mi mandano sempre in brodo di giuggiole. Quando ho visto questo gioco è stato amore a prima vista, le musiche sono stupende e gli artwork ancor di più.

2. 白と黒のアリス -Twilight line-

Cosa succede dopo la storia principale di shirotokuro Alice? VOGLIAMO SAPERLO.

3. Allure of MUSK

Quando ho visto l’opening pensavo fosse un gioco R18…ahahaha.
In realtà no, nonostante sia tutto molto bordeline. Mi ha colpito il fatto che la protagonista non sia la classica ragazzina alle prese con la prima cotta.
In tanti otome, la protagonista vive passivamente le relazioni sentimentali quasi come un burattino senz’anima (…è il genere di otome che proprio non sopporto)

4. Will o’ Wisp

Le canzoni di Love Solfege + l’atmosfera gothica: me l’hanno già venduto.

5.「鏡界の白雪」(Kyoukai no Shirayuki)

Questo lo giocherei solo per la grafica. Un’altra particolarità è la trama riguardante la follia dei personaggi che hanno tutti malattie psichiatriche (sì, questo gioco è MOLTO strano).

6. 断罪のマリア ~ラ・カンパネラ~THE EXORSICM OF MARIA LA CAMPANELLA

Qui torniamo invece a qualcosa di più infantile e classico. Le storie con vampiri, demoni e quant’altro di soprannaturale mi affascinano.

…ma poi chi è che non vuole giocare nei panni di Maria LA CAMPANELLA!?!

7. Reine Des Fleurs

Hanno fatto anche il porting su Switch…non volete proprio portarcelo? Eddaiiii!!!

8. Olympia Soiree

Un altro titolo per Switch. Su questo ci spero veramente troppo visto che è molto recente, incrociamo le dita!

9. Nil Admirari no Tenbin: Teito Genwaku Kitan

Hanno fatto l’anime…ma ora vogliamo anche il gioco tradotto!

10. Twisted Wonderland

 

Chiudiamo in bellezza: Disney + Otome + Yana Toboso…devo aggiungere altro?!?

Cronache Videoludiche · Neige Consiglia · Ultimi Acquisti

Tales of Berseria F.A.Q…?

In queste settimane in tanti mi hanno chiesto come sia Tales of Berseria così ho deciso di riassumere in breve le domande che mi sono state poste più di frequente sperando che il post possa essere d’aiuto a chi è indeciso se comprare questo nuovo Tales of.
Ovviamente il tutto è spoiler free e contiene le mie opinioni personali.

tales-of-berseria-cover.png

Ti è piaciuto Tales of Berseria? Consigli di acquistarlo?

Decisamente sì! Se vi piacciono i Tales of lo consiglio a occhi chiusi, non aspettatevi però un titolo che rompa i canoni della serie, dopo aver introdotto la prima vera e propria protagonista femminile non ci sono state altre “rivoluzioni”.

Tales of Berseria è migliore di Tales of Zestiria?

A livello tecnico sì, citando le critiche maggiori fatte a Tales of Zestiria, ora possiamo tirare un sospiro di sollievo: Tales of Berseria ha corretto la fastidiosa telecamera “ballerina”, ha eliminato i dungeon fotocopia e non ci sono più eroine relegate in un DLC *coughcough*.
Per quanto riguarda il cast e la trama penso dipenda dai gusti, per analizzare il tutto dovrei scrivere un mega post a parte…ma imho Tales of Berseria ha dei plot twists maggiori e meno prevedibili di Zestiria.

-Com’è l’ost di Tales of Berseria?

Incredibilmente monotona. In Tales of Zestiria c’erano alcune tracce veramente belle (Go Shiina!), Berseria invece è così…piatto.

– …ma la grafica non è migliorata per niente?!?

Rimane sempre il punto debole di Tales of. Per me la grafica non è così importante ma vedo che tanti ci tengono e indubbiamente su PS4 si nota di più questa lacuna.
In compenso però ci sono molte scene anime di alta qualità che narrano la storia e le skits contengono artworks veramente simpatici.

-Qualcosa che non ti è piaciuto in Tales of Berseria?

I minigiochi, fortunatamente sono opzionali ma questa volta hanno veramente esagerato inserendone per esempio uno in cui devi prendere a ventagliate in testa un vecchio che fa delle smorfie (…).
Poi cancellerei una bambina irritante (Moana) e chi ha fatto soffrire Velvet <\3.

-Qualcosa che avresti voluto vedere in Tales of Berseria?

Avrei voluto nel party fisso un certo serafino del vento senza maglietta. ( ´ ▽ ` )b
(Tornare prima degli eventi di Tales of Zestiria e salvare Eizen…)

-Cosa mi dici del battle system?

Lo adoro! Non è innovativo ma almeno si possono alternare tutti i personaggi senza doverne tenere alcuni fissi (…come Sorey e Rose lol) e fare combo lunghissime e micidiali (…e poi ci sono ben 3 hi-ougi da sbloccare per ogni personaggio!).

-Quante ore hai impiegato per giungere al finale?

Più di 60 ore. Mi sono fermata a fare delle subquests però, per non parlare della caccia ai mostroni\Giganto (ce ne sono bene 31), il colosseo (addio battaglie in solo finalmente!) e tante altre attività come liberare i gattini negli scrigni e investire i mostri utilizzando lo skateboard <3.

– Come sono i trofei? Posso pensare di prendere il platino?

Abbastanza fattibile, esiste un trofeo missabile e gli altri si ottengono con un po’ di pazienza\farming.

-C’è qualche personaggio di Tales of Zestiria!?!

Vi lascio scoprirlo da soli!

– Chi è il tuo personaggio preferito?

Non ne ho uno ma ben due: Velvet e Eizen.

maxresdefault                                                                         Maginpuiii!

Se avete altre domande potete ovviamente scriverle nei commenti, cercherò di rispondervi il prima possibile!

Neige Consiglia

The Ancient Magus Bride – 魔法使いの嫁

tumblr_nxjug7Ffc01rlfzfyo1_1280

Orfana di madre e con il padre scomparso da anni, Chise Hatori ha passato l’infanzia affidata a parenti vari senza ricevere amore familiare e perdendo la speranza, finché a quindici anni viene venduta in una strana asta di schiavi umani. A comprarla per una cifra esorbitante è Elias Ainsworth, un potente mago dalla testa a forma di teschio bovino, che vuole fare di lei il suo apprendista per via dei suoi poteri magici. È così che inizia con difficoltà per Chise la sua nuova vita in Inghilterra, in un mondo di fate, draghi ed esseri magici, dove però le sorprese non finiscono qui: Elias annuncia infatti a Chise che diventerà la sua sposa. [Wikipedia]

Amo questo manga e non vedo l’ora che arrivi l’anime….AHHHHH! (òロó)

Se vi piace il genere ve lo consiglio, era da tanto che non aspettavo con ansia un manga in fumetteria, fra l’altro in Italia sono indietrissimo con le uscite…sigh.

(Detto questo torno a nascondermi nell’ombra del mio condizionatore, l’estate non è proprio la stagione dei vampiri)